Raffaella e Giorgio Belloni insieme al tecnico-modellista Luca Donati.
 
La fase di Cad.
 
Il nuovo laboratorio per la realizzazione immediata dei prototipi.

Oltre alla tradizione e all’esperienza acquisite da 50 anni di lavoro nel mondo dei tacchi, oggi l’azienda di Parabiago offre ai propri clienti i vantaggi delle più aggiornate tecnologie.

BE PLAST è dotata di un innovativo sistema Cad-Cam che consente una prototipazione rapida e precisa.
Il progetto di innovazione, voluto fortemente da Raffaella e Giorgio Belloni, terza generazione alla guida di Be Plast, è stato avviato a tempi di record in appena 2 mesi e già molti clienti storici dell’azienda lombarda sono entusiasti del nuovo servizio.
La tecnologia Cad-Cam di cui Be Plast si è dotata è in grado di sviluppare e realizzare in brevissimo tempo un nuovo modello di tacco. In soli venti minuti uno stilista può veder nascere la propria idea e tornare nel suo studio con un tacco pronto per essere testato direttamente sulla calzatura. Un risparmio di tempo e di energie incredibile se si pensa alla frenesia con cui oggi si è costretti a preparare una collezione. Il nuovo sistema può preparare tacchi, zeppe e fondi in legno, resina, plexiglas e alluminio (fondamentale per risparmiare sul costo e i tempi della preparazione degli stampi). Non solo, consente di guadagnare in precisione, di ottenere livelli estremi di personalizzazione e garantisce una totale riservatezza ed esclusività del modello, poiché in nessun caso i prototipi di tacco girano per gli ambienti produttivi dell’azienda.
Come tutti i sistemi Cad-Cam, permette poi uno sviluppo semplice e automatico dei numeri, oltre che la possibilità di evadere ordini di quantità minime per piccole produzioni o ingenti prototipazioni, senza aver bisogno di uno stampo.
In prospettiva futura Be Plast sta anche studiando la possibilità di costruire con la stessa macchina gli stampi, implementando così ulteriormente il ciclo produttivo, e di realizzare, con estrema libertà, delle proprie proposte stilistiche, stimolo in più per i modellisti.
Insomma, se il nome Be Plast era già sinonimo di qualità ed esperienza, visti i cinquant’anni di attività nel settore calzaturiero, oggi diviene anche simbolo di quella capacità di ricerca ed innovazione che, da sempre, distinguono le aziende italiane di alto profilo. Ovviamente, nelle mire dei dirigenti Be Plast, c’è l’offrire un servizio sempre più competente e competitivo ai propri clienti, oltre che conquistare nuove fasce di mercato.

 

La fresa al lavoro. 
 
Il momento della preparazione del blocco di legno.
 
Alcuni dei tacchi realizzati con l’innovativo sistema Cad-Cam.
  Testi e foto: Ars Sutoria